Nervesa della Battaglia, 9 dicembre 2018

Pallacanestro Nervesa – Valbelluna Basket: 42- 44

Pallacanestro Nervesa: Bettiol, Mattiuzzo 10, De Poi 7, Santer 5, Torzo 1, Martini 9, Scirè 10 (all. Lovadina)

Valbelluna Basket: Jerman 8, Cogliati 2, Cini, Dal Farra 3, Relitsky 10, Olivotto 6, Ben, Mezzacasa 4, Savaris 4, Da Rold 7 (all. Bristot)

Parziali: 10 – 8, 8 – 7, 12 – 15, 12 – 14

Arbitri: Favaro e Trinca

Il Valbe parte bene, mettendo tanta intensità difensiva, ma non riuscendo a concretizzare i tanti tiri aperti dovuti alla buona circolazione di palla. A quel punto i bellunesi si intestardiscono e preferiscono sfruttare le individualità che però non cambiano il parziale. Finisce così un equilibrato primo quarto sul punteggio di 10 a 8 per i locali.

Coach Bristot allora decide di schierare la flotta aerea per catturare rimbalzi e intimidire gli avversari ma il Valbelluna sbaglia comunque molti tiri da sotto. La difesa del Valbe si dimostra molto fallosa e già a metà del secondo quarto finisce il bonus ma la squadra non viene troppo penalizzata grazie alla scarsa percentuale dalla linea del tiro libero dei padroni di casa. Si va negli spogliatoi sul punteggio di 18 a 15 a favore del Nervesa che merita questo vantaggio.

Negli spogliatoi coach Bristot suona la carica e il Valbelluna alza ancora la propria intensità difensiva, mentre in attacco migliora il gioco di squadra con una maggior ricerca dei lunghi sotto canestro da parte di Jerman. Da Rold, Relitsky ed Olivotto catturano rimbalzi in continuazione, rubano palloni e segna con buona continuità, portando per la prima volta avanti i biancorossi sul 26 a 25 a 3’ dalla fine del terzo. Gli avversari riescono comunque a mantenersi vicini grazie ai numerosi tiri liberi frutto dei falli subiti sulle loro penetrazioni. La terza frazione di gara si chiude così in parità assoluta sul 30 a 30.

L’ultimo e decisivo quarto vede presto Da Rold abbandonare il parquet a causa dei cinque falli commessi. Rompe l’equilibrio Mezzacasa con un importante recupero palla, canestro in transizione e tiro libero supplementare trasformato, portando il punteggio sul 33 a 30 per gli ospiti. Con fatica il Valbe aumenta il divario (39 a 34 a 4:36 dalla fine) ma i padroni di casa tengono duro fino a 9 secondi dalla fine con il tabellone che vede sempre avanti i bellunesi per 43 a 42 e palla in mano. A risolvere la partita è a questo punto un libero di Dal Farra, ad un secondo dalla fine, che costringe il Nervesa al tiro della disperazione da centro campo, senza riuscire a trasformarlo.

Vittoria complicata per il Valbelluna che, pur dovendo scontare alcune importanti assenze, ha trovato positivi riscontri dal collettivo.

Prossimo incontro sempre in trasferta contro la Vigor Conegliano, sabato 12 dicembre. La partita si giocherà presso il palazzetto dello sport di Conegliano con inizio alle ore 19:30.