Sedico, 27 gennaio 2019

Valbelluna Basket- Povegliano Basket: 56- 57

Valbelluna Basket: Jerman 6, Cogliati, Piazza 10, Quariglio 8, Illo 2, Dal Farra, Relitskyi 1, Olivotto 10, Ben, Mezzacasa 1, Savaris 10, Da Rold 8, (all. Ball, acc. Quariglio)

Povegliano Basket: Barbon, Sarcognat, Bega 23, Bonan, Bobbo 2, Menegazzo, Fregolent L. 10, Fregolent G. 9, Salvagno 6, Russo, Florian 1, Biscaro 6 (all. Castellaz, acc. Grazian)

Parziali: 17 – 14, 15 – 14, 11 – 8, 13 – 21

Arbitri: Rosa e Brentel

Buona partenza del Valbelluna che va in vantaggio fin dall’inizio e riesce a mantenerlo fino al termine del primo quarto (17 a 14).

A metà del secondo quarto ripetuti errori bellunesi da sotto consentono agli ospiti di avvicinarsi (21 a 20), compensata poi da una gagliarda reazione dei padroni di casa che rubano diversi palloni e si portano sul +6 a 2’ dall’intervallo lungo (28 a 22). Rientro negli spogliatoi sul +4, con risultato di 32 a 28 sempre a favore del Valbe.

In sostanziale equilibrio la prima parte del terzo tempo (36 a 31 a metà del periodo) e poi il Valbe accelera e grazie ad un canestro, palla immediatamente rubata ed un altro canestro, riesce a portarsi al massimo vantaggio sul +9 (40 a 31). Sono però a questo punto bravi gi ospiti a tenere e a non cedere, riuscendo a limitare i danni all’ultima pausa sul –6 (Valbelluna 43 – Povegliano 37).

Nell’ultimo quarto è però invece inaspettatamente il Valbe a cedere di schianto, collezionando una serie di errori in quasi tutti i fondamentali, a partire dalle scelte di gioco che sembrano dimenticare l’azione corale, affidandosi piuttosto ad iniziative personali e a tiri dalla media e lunga distanza non premiati dalle percentuali.

Dopo 2:15 dell’ultimo quarto il Povegliano è già risalito sul –2 e poi continua la sua marcia portandosi avanti di due prima della metà del periodo, sul 45 a 47.

I locali non riescono a riprendere le fila della propria partita, continuano gli errori nelle giocate e la scarsa propensione al gioco corale, in modo che a tre minuti e mezzo dalla fine dell’incontro il Povegliano è sempre avanti di 3 punti. In questa fase alcune iniziative dei singoli finalmente vanno a segno con un’altalena di emozioni: 56 – 55 per il Povegliano ad 100 secondi dalla fine della partita, e quindi 57 – 56 a 16” con palla in mano per il Valbelluna.

Ci sarebbe ancora il tempo per un ultimo tentativo, ma una feroce difesa del Povegliano riesce ad impedire, senza commettere fallo, l’ultimo disperato tentativo dei ragazzi di casa.

Prossimo incontro in trasferta, domenica prossima 3 febbraio a Salgareda, con fischio d’inizio fissato per le ore 10:30.

M&F Jerman